Creare chiavetta USB avviabile

Poter installare un sistema operativo usando una pennetta USB al posto di un DVD è molto comodo. In questo tutorial presenterò tre tool per creare facilmente un supporto avviabile.

Linux, Mac e Windows

Unetbootin

u_main

Questo tool ha molte caratteristiche positive tra cui l’essere gratuito, multipiattaforma e compatibile con ogni distribuzione di Linux e BSD.
Per poterlo installare su Linux Ubuntu dovete aggiungere le repository:

sudo add-apt-repository ppa:gezakovacs/ppa
sudo apt-get update
sudo apt-get install unetbootin

Fatto ciò è sufficiente scrivere da terminale sudo unetbootin e inserire la password.
L’installazione su Linux Fedora è così:

su
dnf install unetbootin
exit

Mentre per lanciarlo:

su
unetbootin

Per Mac e Windows invece si può scaricare il programma direttamente dal sito ufficiale.

Una volta avviato potete scegliere se scaricare la distribuzione interessata selezionando la voce Distribuzione oppure installarla nella pennetta l’immagine ISO selezionando Immagine disco.

Se scegliete il file ISO state attenti che il drive selezionato alle voci Tipo e Unità sia effettivamente la pennetta per evitare di cancellare un hard disk USB!

Cliccate sul tasto con i tre puntini, scegliete il file ISO e avviate la procedura con OK. Dopo pochi minuti avrete la vostra distribuzione Linux o BSD su una pennetta avviabile.

Windows

Per il sistema operativo di casa Redmond, oltre al tool visto in precedenza, sono disponibili altri due software facili da usare: Rufus e ISO2Disc.

Rufus

rufus_en

Questo software, scaricabile dal sito ufficiale, permette di installare tutte le versioni di Windows e molte distribuzioni di Linux.
Prima di poterlo utilizzare è necessario determinare il tipo di BIOS del pc. Per far ciò premete Win+R e digitate MSInfo32:

BIOS-Mode

Nella finestra che apparirà segnatevi il valore alla voce BIOS Mode.
Può essere di due tipi:

Legacy
UEFI

Adesso inserite una pennetta da minimo 8 GB e avviate il programma. Quindi:

  1. Alla voce Device verificate che sia selezionata la pennetta
  2. Nel menù a tendina sottostante scegliete lo schema di partizionamento appropriato al tipo di BIOS del PC:
    • se è Legacy scegliete la voce MBR partition scheme for BIOS or UEFI computer
    • se invece è UEFI scegliete la voce GPT partition scheme for UEFI computer
  3. spuntate Create a bootable disk using, scegliete ISO Image, cliccate sull’icona a destra e selezionate l’immagine di Windows prescelta
  4. Confermate con Start

Apparirà un avviso sul fatto che i file sulla chiavetta saranno cancellati. Confermate con OK e attendete la fine della procedura.

ISO2Disc

scrPetVSA

Questo programma, scaricabile dal sito ufficiale, è facile da usare al pari di Unetbootin. Infatti basta cliccare su Browse per scegliere il file ISO di Windows e scegliere se masterizzarlo su un DVD o su una pennetta.
In questo secondo caso, dal primo menù a tendina, selezionate la chiavetta; spostatevi poi nel secondo menù e scegliete:

  • MBR per PC che non dispongono del vecchio BIOS
  • GPT per dispositivi che utilizzano EFI

Per determinarlo potete utilizzare il metodo usato in precedenza con Rufus.
A seconda della versione di Windows selezionata il tool, nel terzo menù a tendina, proporrà se creare la chiavetta USB avviabile, oppure un vero e proprio ambiente Windows.
Una volta impostato tutto non vi resterà che cliccare su Start Burn ed attendere la fine del processo.

exesive

exesive

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.