Windows 10: abilitare lo screensaver

Fino alla versione 8.1 di Windows era presente la funzione per attivare lo screen saver. In Windows 10 tale funzione potrebbe essere stata disabilitata, ma è comunque possibile riattivarla.

Per attivare gli screen saver ci sono due modi:

1 – Impostazioni

Nella barra di ricerca scrivete “Cambia screen saver” e premete Invio. Si aprirà una nuova finestra da cui potrete scegliere lo screen saver e il tempo di attesa prima dell’attivazione.

2 – Modifica del registro di sistema

Nella barra di ricerca scrivete “regedit” e premete Invio.
Nella colonna sinistra della nuova finestra cercate la chiave HKEY_CURRENT_USER\Control Panel\Desktop, mentre nella colonna destra la stringa “ScreenSaveActive”:

Verificate ora che il valore nel campo “Dati” sia 1. Se invece è pari a zero fate doppio click su di esso per impostarlo correttamente:

Se la stringa “ScreenSaveActive” non fosse presente, fate clic destro su una zona vuota e scegliete “Nuovo —> Valore Stringa”, nominatela ScreenSaveActive e impostatela a 1.

Ora chiudete l’editor del registro e riavviate il PC.

Precedente Spostare file a intervalli prestabiliti Successivo VLC: registrare lo schermo

Lascia un commento

*